A proposito dell’essere buoni…

Ciao amici,

il post di oggi non parla di creazioni, ma è una semplice riflessione, il cui spunto me lo ha dato Daniela di SempliceMente , si è trovata nella situazione di fare un gesto carino per qualcuno che aveva bisogno, ed è stata ringraziata con un bel cazziatone…Oggettivamente aveva fatto qualcosa di veramente nobile.

Quante volte ci siamo ritrovate nella situazione di voler aiutare qualcuno, abbiamo avuto la possibilità materiale di farlo e lo abbiamo fatto, ma quella persona non ha apprezzato il gesto anzi, gli ha causato proprio fastidio, ti ha fatto sentire inadeguata e poco carina…poi magari il tempo passa e non ci pensiamo più ma lì per lì, quanta delusione, quanto sconforto, “Ma chi me lo ha fatto fare…” .

Come diceva quella canzone “se sei brutto ti tirano le pietre…se sei bello ti tirano le pietre…qualunque cosa fai…sempre pietre in faccia prenderai…”  qualcosa del genere;
sembra che per evitare questo tipo di delusioni basti  farsi gli affari propri e tirare per la propria strada, senza preoccuparsi troppo di quello che necessitano gli altri…

Bene bene, e che cosa ci stiamo a fare su questa terra? Non lo sappiamo è vero, ma se non ci si aiuta a vicenda, che senso ha la vita? Mi sono accorta che spesso ricevo tante cose belle dalle persone, inaspettatamente, e mi cruccio sul “perchè, cosa ho fatto per meritarmelo?” semplicemente ho ricevuto del bene, probabilmente alcune volte sono stata io a dare del bene a qualcuno e in un certo senso, è tornata indietro la gentilezza e non necessariamente si tratta di un “ricambiare la cortesia” semplicemente è tornato indietro…

Spesse volte capita invece di accanirci, pensando di fare qualcosa di gradito agli altri e invece…e invece gli crei un vero e proprio disturbo, del tipo: “ma io non te lo avevo chiesto…io non voglio fare questa cosa cosa”, e tu ti dici: “ma come?!!! sono uscita prima da lavoro, ho fatto i tripli salti mortali per essere qui e uscire con te…”
ecco che arriva il tentativo di “rinfacciamento”, ma con che scopo? Ormai l’hai fatto e va bene così…consoliamoci con ” Ho provato a fare qualcosa di bello…”

E voi…cosa ne pensate?

Ciao Amici, che il Natale riscaldi i nostri cuori, fare del bene, donare un sorriso, ringraziare dolcemente quando si ottiene una cortesia, essere gentili è questo quello che conta e nient’altro, anche a costo di rimanere delusi, la soddisfazione di aver fatto (o almeno tentato) qualcosa di bello e di buono è la soddisfazione più grande!

  1. Mi piace il tuo ragionamento però…(c’è sempre un però) non tutti hanno la forza d’animo necessaria per dare affetto a chi non te ne dona…anzi, come dici tu, a chi spesso ricicla la tua amicizia con il fastidio! E’ successo anche a me di dare amicizia/amore a chi non ne meritava affatto e… sebbene mi sia sentita bene, alla fine ero più delusa di prima… Mah! Ho ancora molta strada da fare…Baciiiiiiii!

    • Mia cara…capisco perfettamente quello che dici, qualche tempo fa anche io mi sono ritrovata ad annullarmi per aiutare gli altri, con un’ unica risposta: “Ma chi te lo aveva chiesto??!!”. Alla luce di tutto ho capito che a parte la delusione, a parte che ci siamo sentite delle stupide, quando abbiamo fatto quegli “atti di gentilezza” era esattamente ciò che volevamo fare in quel momento, sentivamo che era giusto così… Guardaci ora, dopo tanti, ma tanti pesci in faccia, “qualcuno” ha fatto qualcosa per noi, ecco la nostra ricompensa… bacissimi a te!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...